mela heart

Recensione apparsa su 

 IlSole24OreLogo

del 14 dicembre 2017

di Beniamino Piccone

 

L’analisi (mal fatta) del merito di credito, vero detonatore per le banche in crisi

 

Di recente è uscito un volume sulla vita di Amadeo Peter Giannini, fondatore di Bank of America (al momento della fondazione il nome era Bank of Italy), che oggi capitalizza circa 277 miliardi di dollari. Per avere un ordine di grandezza, Intesa Sanpaolo, la più grande banca italiana, ne vale in borsa circa 47. L’autore, Guido Crapanzano – numismatico di fama – ci guida a scoprire la vita di Giannini, il cui padre emigrò in America dall’entroterra ligure nell’Ottocento alla ricerca di miglior vita.

“Amadeo P. Giannini, il banchiere che investiva nel futuro” (Graphofeel editore), ci lascia in eredità degli insegnamenti sempiterni. Uno su tutti, la fondamentale importanza dell’analisi di merito di credito. Quando il 17 ottobre 1904 aprono gli sportelli dell’appena nata Bank of Italy, il principio cardine nell’erogazione creditizia era il seguente: la banca presta a tutti coloro che sono onesti e hanno un progetto valido.

 

< ... >

Leggi tutto l'articolo

Scarica la recensione in formato pdf

Graphofeed

Per raggiungerci

HomeTrailer

Il Barone dell'Alba

Le Chajim - Alla vita

Social Mum

Vai all'inizio della pagina